I lavori che fanno ingrassare di più: rischio obesità per camionisti e impiegati

Attenzione al proprio lavoro: potrebbe peggiorare la forma fisica!

Tanker trucks load fuel at the French oi

L'uomo (e la donna) dell'epoca contemporanea sembra rincorrere quasi il mito utopistico del fisico perfetto: dai consigli per il fitness a quelli per la pancia piatta, passando al numero ormai incalcolabile di diete, oggi come oggi si cerca sempre di tenersi in forma anche attraverso accorgimenti che riguardino la vita quotidiana; ma ci sono dei lavori che possono pregiudicare la propria ricerca del peso forma o del fisico scolpito, facendo ingrassare di più perché più sedentari ed esponendo maggiormente al rischio obesità.

Uno studio del CDC, Center For Disease Control and Prevention di Washington, ha preso in esame 37,626 soggetti lavoratori nella cittadina statunitense in un arco di sei anni, dal 2003 al 2009. I parametri della ricerca si sono svolti su diversi piani: demografia, livello di attività fisica svolta durante il lavoro, consumo di frutta e verdura da parte dei lavoratori, tempo libero e attività fisica, fino al controllo diretto sulle sigarette.

Il risultato della ricerca è stato quasi ovvio: chi svolge un lavoro di fatica, stando in piedi e muovendosi molte ore al giorno, e consuma molta frutta e verdura, ha meno probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari, diabete e problemi legati all'ingrassamento da scarsa attività fisica.

I più a rischio? Camionisti e impiegati pubblici, costretti per molte ore al giorno alla sedentarietà e poco propensi al movimento fisico al di fuori dell'orario lavorativo; mentre i più virtuosi sarebbero infermieri, lavoratori nel settore alimentare, ingegneri, avvocati, scienziati e dottori.

Va specificato, comunque, che uno studio di questo tipo è stato svolto in maniera davvero restrittiva: non è solo l'occupazione a fare un lavoratore obeso, ci sono tanti fattori -tra cui l'ereditarietà, il metabolismo, le malattie come quelle della tiroide etc- che possono esporre o meno al rischio obesità e questo il CDC lo ha messo in conto. Il fatto che lo studio sia stato effettuato sull'analisi degli indici di massa corporea, poi, potrebbe far considerare obesi anche lavoratori come i pompieri, che hanno un'enorme massa muscolare.

In ogni caso, scrivono dalla direzione del centro:

La prevalenza dell'obesità e del rischio cardiaco varia a seconda dell'occupazione svolta. Impiegati, politici e praticanti delle professioni sanitarie possono usare i risultati di questa ricerca per dare la giusta priorità alla prevenzione dell'obesità e al comportamento salutare di ciascuno di noi.

Chissà cosa ne penseranno i truck driver statunitensi...

Via | Medical daily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail