Giordano Coppa, il bambino di 7 anni è morto per una torsione dell'intestino

Giordano Coppa, il bambino di 7 anni di Ostia morto per infarto, soffriva di una patologia all'intestino: sarebbe morto a causa di un volvolo, una torsione dell'intestino su se stesso. Questi i risultati dell'autopsia.

ospedale

Giordano Coppa è morto in seguito ad una torsione dell'intestino su se stesso, causata dalla lassità del tessuto che ha portato allo strozzamento dei vasi sanguigni e, quindi, all'arresto cardiocircolatorio. E' stata effettuata l'autopsia del bambino morto alcuni giorni fa mentre veniva trasportato dall'Ospedale Grassi di Ostia all'Ospedale Pediatrico di Roma Bambin Gesù. Questo è il primo dato che emerge dall'analisi autoptica del suo corpicino.

Secondo quanto rivelato dai medici, il bambino, che era stato dimesso il giorno prima della morte per una colica addominale, soffriva di una malattia preesistente, il volvolo, una patologia davvero molto difficile da diagnosticare. Questo almeno quello che emerge dai primi dati dell'autopsia eseguita presso l'istituto di Medicina Legale della Sapienza, ma si tratta di risultati preliminare, in attesa dell'esito dei risultati completi e definitivi.

I risultati definitivi dell'autopsia potranno chiarire se ci sono o meno responsabilità da parte dei medici che hanno curato il bambino: al momento non c'è nessun nome nel registro degli indagati della Procura, mentre la famiglia chiede chiarimenti affinché altre tragedie del genere non capitino. Il legale della famiglia sottolinea che

la verità va accertata, questa è una morte inaccettabile. Riteniamo che esistano delle responsabilità dei medici, ma attendiamo la verifica sulla dinamica dei fatti.

Via | Romatoday

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail