La fotofobia si può curare? I sintomi e i rimedi per la sensibilità alla luce

Per fotofobia si intende quel disturbo del quale soffrono le persone che non riescono a tollerare le luci troppo forti, a causa di una troppa elevata sensibilità oculare. Scopriamo insieme cause, sintomi e possibili rimedi al disturbo.

fotofobia rimedi

La fotofobia, che non è proprio una malattia, è un disturbo del quale possiamo soffrire tutti e che si manifesta con un disagio a volte anche molto forte nei confronti dell'esposizione alla luce del sole o ad una luce troppo intensa.

La fotofobia si presenta con sintomi ben precisi, come fastidio e intolleranza davanti a luce intense, dolore agli occhi a volte anche molto intenso, mal di testa, distorsione dell'immagine, visione che può apparire offuscata, rossore, irritazione degli occhi, nausea, prurito intorno agli occhi, vertigini, malessere.

Le cause della fotofobia possono essere diversi: le persone con gli occhi chiari sono maggiormente predisposte, così come chi usa le lenti a contatto, mentre il disturbo colpisce maggiormente chi soffre di cataratta, emicrania cronica, uveiti, disturbi del sistema nervoso centrale, della retina, ma la fotofobia si presenta anche in caso di infezioni non curate bene, mentre talvolta si presenta per l'utilizzo di particolari farmaci, anche naturali.

Come curare la fotofobia? Innanzitutto se il disturbo è provocato da un'altra causa, sarà bene indagare e trattare il motivo scatenante, prima di adottare altri rimedi, anche se esistono comunque terapie che possono alleviare un po' i sintomi. Esistono dei rimedi naturali per tenere a bada i sintomi, come il tarassaco, ma anche il carciofo, il mirtillo nero, l'elicriso, la camomilla, l'agrimonia, la malva, il fanfaraccio.

Foto | da Flickr di ehsank

Via | Inerboristeria

  • shares
  • Mail