Se mangi male diventi violento

Così dice uno studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’università di Oxford sulla dieta di mille giovani detenuti tra 16 e 21 anni. Sembra sia stato dimostrato empiricamente che i ragazzi con un’alimentazione equilibrata e ricca di nutrienti essenziali risultavano meno violenti. Premessa dello studio l’idea secondo cui la mancanza di determinati nutrienti, in particolare di Omega-3, influisce negativamente sulla capacità di autocontrollo.

Uno dei ricercatori, il professore di psicologia John Stein, ha voluto precisare che non si può certo parlare di un collegamento univoco tra cibo e violenza, dal momento che sarebbe esagerato attribuire alla dieta comportamenti devianti riconducibili a ben altre cause, ma ha sottolineato anche l’importanza dell’alimentazione spesso trascurata, soprattutto nel periodo dell’adolescenza.

Via | Farmacia.it

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail