Fragole contro la dermatite atopica, così i frutti di bosco proteggono dalle allergie

Un gruppo di ricercatori giapponesi ha svelato le proprietà antiallergiche di questo amato frutto, spesso associato a reazioni allergiche

fragole dermatite atopica

Anche le fragole potrebbero essere un prezioso alleato nella lotta contro le allergie. A svelarlo è un recente studio pubblicato sul Journal of Functional Foods da un gruppo di ricercatori della Kyushu University e del Kitakyushu National College of Technology, in Giappone, che hanno testato l'azione antiallergica di un estratto di questi frutti di bosco, dimostrandone l'efficacia sia in un modello animale, sia in termini di stimolazione delle cellule del sistema immunitario umano.

La notizia potrebbe sembrare sorprendente. Le fragole, infatti, sono spesso associate a reazioni di sensibilizzazione che portano alla comparsa di problemi come sfoghi cutanei e orticaria. Alla base di queste reazioni c'è l'istamina, sostanza rinomata per il suo coinvolgimento nello sviluppo delle reazioni allergiche. I ricercatori giapponesi hanno però dimostrato che alcuni estratti ottenibili da questo frutto hanno effetti totalmente opposti.

Gli esperimenti sono stati condotti su topi da laboratorio utilizzati come modello per lo studio della dermatite atopica. La somministrazione per via orale dell'estratto di fragola ha ridotto sia i sintomi della dermatite manifestata dagli animali, sia il livelli di IgE (gli anticorpi coinvolti nelle reazioni allergiche) in circolo nel sangue dei topi. Non solo, il trattamento ha ridotto anche l'espressione di un gene coinvolto nella risposta immunitaria, GATA3, nelle cellule del sangue degli animali.

Per quanto riguarda, invece, le cellule immunitarie umane, l'aggiunta dell'estratto a cellule mononucleate del sangue periferico (peripheral blood mononuclear cells, PBMCs) trattate con una molecola in grado di scatenare una reazione allergica ha ridotto la produzione totale di IgE, inibito l'espressione di GATA3 e modulato i livelli dei diversi tipi di linfociti presenti nella coltura di PBMCs.

Secondo i ricercatori

questi risultati svelano che l'estratto di fragola sopprime la gravità della dermatite atopica attraverso la regolazione negativa dei livelli di IgE.

Il risultato, aggiungono gli autori, è una regolazione del tipo di globuli bianchi presenti nel sangue.

Via | Journal of Functional Foods
Foto | da Flickr di Manchester-Monkey

  • shares
  • Mail