Le proprietà del genepì e come sfruttarne i benefici

Il genepì è una bellissima pianta montana, che può essere utilizzata per prenderci cura del nostro corpo in maniera naturale: ecco tutte le proprietà e tutti i benefici.

genepì

Il genepì è una bellissima pianta montana, che cresce in maniera spontanea sull'arco alpino, sopra i 2000 metri di altitudine. Fa parte delle Artemisie e sono note le sue proprietà aromatiche, digestive, balsamiche, cicatrizzanti, stimolanti e neurotoniche.

Tantissimi gli oli essenziali presenti in queste piante perenni dai fiori giallo dorati facilmente riconoscibili: è una pianta tipica del Piemonte e dalla Valle d'Aosta, dalla quale si ricava anche un buonissimo liquore digestivo che porta lo stesso nome della pianta.

Si può usare in infuso per poter godere delle sue proprietà digestive ed espettoranti: la pianta è infatti ideale per chi ha disturbi respiratori o per chi soffre di una cattiva digestione. Per il suo gusto un po' amaro si consiglia di aggiungere alla tisana un po' di miele, evitando invece lo zucchero.

I fiori di genepy, utilizzati per le loro proprietà, possono regalarci tanti benefici: i principi attivi solitamente vengono estratti semplicemente per infusione o anche per sospensione. I fiori e gli estratti si possono facilmente trovare in vendita anche fuori dalle regioni di produzione, nelle erboristerie più fornite e nei negozi specializzati.

Proprio per la particolarità di questa pianta spontanea tipica del nostro arco alpino, esistono anche delle associazioni di tutela della stessa, come ad esempio l'Associazione per la tutela e la valorizzazione del Genepy delle Valli Occitane Piemontesi.

Via | genepy

Foto | da Flickr di thomastb

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail