Cancro al seno, per sconfiggerlo basta un super cocktail naturale

Il mix micidiale si ottiene da curcuma, frutta, verdura, alghe e soia ed è innocuo per le cellule sane

cancro al seno cure naturali

Su Benessereblog ne abbiamo parlato più volte: i farmaci di sintesi non sono sempre l’unica soluzione contro le malattie, nemmeno per quelle più gravi. L’ennesima conferma delle potenzialità nascoste della natura arriva dal Louisiana State University Health Science Center di New Orleans, dove un gruppo di ricercatori guidato da Madhwa Raj, esperto di Ostetricia e Ginecologia, ha scoperto che un super cocktail formato da 6 composti naturali riesce ad uccidere cellule di cancro al seno coltivate in laboratorio con un’efficacia del 100% e senza causare effetti collaterali tossici nelle cellule sane.

La scoperta è stata pubblicata sul Journal of Cancer, sulle cui pagine viene svelata anche l’identità dei 6 composti in questione: la curcumina estratta dalla curcuma, un isoflavone della soia, l’indo-3-carbinolo presente nelle piante appartenenti alla famiglia delle crucifere, la ficocianina C dell’alga spirulina, il resveratrolo dell’uva e la quercentina, un flavonoide presente nella frutta, nella verdura e nel tè.

Raj e colleghi hanno somministrato questi composti sia a cellule tumorali che a cellule sane, scoprendo che utilizzati singolarmente non sono efficaci contro le cellule del cancro al seno. La combinazione di tutte e 6 le molecole riesce invece a inibire di più dell’80% la crescita delle cellule tumorali, a inibire le loro capacità di movimento e di invadere i tessuti, a bloccare il ciclo cellulare e a indurre la morte cellulare. Il risultato finale è la morte del 100% delle cellule tumorali presenti nelle colture cellulari trattate, mentre le cellule sane non subiscono nessun effetto negativo.

Come ha spiegato Raj

una delle cause principali sia della ricomparsa del cancro al seno sia dei decessi è un piccolo gruppo di cellule staminali tumorali che sopravvivono alla terapia. Queste cellule, spesso resistenti a più farmaci, hanno la capacità di generare nuovi tumori.

Per questo motivo è estremamente importante trovare nuovi metodi che permettano di trattare in modo più efficace il cancro al seno.

Questi risultati rappresentano un passo avanti verso la messa a punto dei nuovi trattamenti tanto attesi. Non solo, i ricercatori hanno anche identificato una serie di geni che potrebbero essere utilizzati come marcatori per monitorare i progressi della terapia.

Via | EurekAlert!
Foto | da Flickr di rachel a. k.

  • shares
  • Mail