Dieta del cotone, i rischi dell'ultima follia delle star

Avete mai sentito parlare della “dieta del cotone”? Ecco quali sono i rischi collegati a questa nuova follia delle star!

Dieta del cotone

Mangiare cotone per dimagrire: la maggior parte di voi storcerà il naso o si starà facendo una sana risata. Ma una piccola parte potrebbe invece valutare seriamente questa assurda possibilità. Proprio per questa ragione sono scesi in campo gli esperti, che hanno voluto illustrare in maniera chiara quali sono i rischi collegati a questo assurdo “regime dietetico”. Ma prima di elencare i danni alla salute che potrebbero scaturire dal banchettare con batuffoli di cotone, scopriamo da dove è saltata fuori questa assurda “novità”!

Di “dieta del cotone” se ne parla ormai da diverso tempo, e se ne è ritornato a parlare dopo che Bria Murphy, figlia dell'attore Eddie Murphy, ha ammesso di aver visto con i suoi stessi occhi delle modelle intente a mangiare batuffoli di cotone imbevuti in succhi di frutta o altri liquidi. Il tutto … per non ingrassare e non sentire i morsi della fame!

Dopo la confessione shock da parte della ragazza, fra le teenager e le giovani donne in America ha sempre più preso piede questa malsana abitudine. Le pioniere di questo metodo sostengono che bisognerebbe mangiare cinque batuffoli di cotone al giorno per non prendere peso. Ma secondo quale prova scientifica si baserebbe questo metodo esattamente?

Dieta del cotone, i rischi

A fare chiarezza in proposito sono stati gli esperti, che hanno etichettato questa dieta come “molto, molto pericolosa”, innanzitutto perché il cotone assunto dalle donne in questione contiene ovviamente moltissime sostanze chimiche. “In realtà sono fibre di poliestere sbiancate che contengono un sacco di sostanze chimiche - ha infatti fatto sapere Ovidio Bermudez, Chief medical officer presso l’Eating Recovery Center di Denver - Anche l’abbigliamento è fatto di poliestere e quindi ingoiare un batuffolo di cotone sintetico è come immergere la t-shirt in succo di arancia e mangiarla".

Ma i rischi della dieta del cotone non finiscono ovviamente qui! “Questa pericolosa pratica – spiegano infatti giustamente gli esperti - potrebbe portare ad una ostruzione del tratto intestinale, pericolosa per la vita”. Come se noon bastasse, è impossibile considerare "cibo" il cotone, per cui mancherebbero completamente tutti gli elementi nutritivi di cui abbiamo assoluto bisogno.

Del resto, anche chiamare “dieta” un fenomeno del genere è a mio avviso assurdo. Gli stessi studiosi e specialisti USA hanno raccontato di aver affrontato casi simili in passato, con pazienti che “mangiavano carta o argilla per non sentire i morsi della fame e non dover mangiare cibo vero – spiega infatti Karmyn Eddy dell’ospedale di Boston – La cosa più allarmante è che queste ragazzine non hanno idea di cosa stanno inghiottendo, né di quello che stanno facendo al proprio corpo”.

Insomma, di cibi poveri di calorie ma nutrienti che attenuano i morsi della fame ce ne sono moltissimi, e tutti molto salutari. per cui iniziare a smangiucchiare del cotone per dimagrire è davvero una cosa del tutto assurda. Inoltre, se davvero volete perdere peso fatelo seguendo una dieta sana e facendo sport, perché oltre alla magrezza, seguendo diete estreme e "da fame" come questa, otterrete anche non pochi problemi di salute. Che siate o meno adolescenti, prima di seguire diete del genere bisogna sempre ragionarci bene!

via | DailyMail
Foto | da Pinterest di wcnc

  • shares
  • Mail