Eutanasia per i bambini, il Belgio dice si

Si avvicina il “si” da parte del Belgio per l’estensione dell’eutanasia ai minori.

eutanasia ai minori

Eutanasia per i bambini: un argomento molto delicato e controverso, un argomento che sta senza dubbio infiammando l’opinione pubblica del Belgio, dove il diritto di richiedere l’eutanasia anche per i minori e per le persone affette da demenza, è un tema che sta tenendo banco in questo preciso momento, creando controversie e polemiche. Secondo quanto riportato, le commissioni Affari sociali e Giustizia del Senato avrebbero da poco approvato a larga maggioranza la nuova proposta di legge, che difatti potrebbe estendere l'eutanasia anche per i minori d'età.

Perché l’eutanasia nei confronti di un minore possa effettivamente avvenire, uno psicologo competente dovrà prima riconoscerne "la capacità di discernimento", dovrà quindi valutare se il paziente è o non è effettivamente in grado di decidere.

L’eutanasia potrà inoltre essere richiesta solamente se i piccoli sono costretti ad affrontare "sofferenze fisiche insopportabili e inguaribili, in fase terminale", e potrà essere richiesta solo dagli stessi pazienti, naturalmente "con l'accordo dei genitori". La procedura può essere intrapresa infine senza che vi sia alcun limite d’età, contrariamente a quanto avviene nei Paesi Bassi, dove l’eutanasia è concessa solo a partire dai 12 anni.

Ad approvare l’estensione del diritto di richiesta di eutanasia anche per i soggetti minori sarebbero state tutte le forze politiche del Belgio, fatta eccezione per i Cristiano-democratici francofoni e fiamminghi, e per il partito di estrema destra fiammingo Vlaams Belang. Adesso toccherà al Parlamento il compito di prendere una decisione finale in merito a questo importante tema.

via | Repubblica
Foto | da Pinterest di Christine Miller

  • shares
  • Mail