Le cause del mal d'auto e i farmaci per farlo passare

Se soffrite di mal d'auto, ecco le cause più comuni che possono provocare questo disturbo che può anche essere molto fastidioso, con tutti i farmaci che possiamo utilizzare per poter finalmente viaggiare tranquillamente.

cause del mal d'auto

Il mal d'auto o chinetosi o cinetosi, per usare i termini medici, è un disturbo molto comune, soprattutto tra i bambini, ma non sono rari i casi di adulti che soffrono di questa particolare patologia che rende ogni viaggio in automobile un vero e proprio incubo. Il disturbo si manifesta con nausea, spesso accompagnata da vomito, pallore, sudorazione intensa, ma anche sonnolenza, ipersalivazione, senso di insicurezza.

Il malessere provocato dal mal d'auto potrebbe essere di lieve entità o essere talmente forte da rendere praticamente impossibile o davvero penoso il viaggio in automobile. Ma quali sono le cause del mal d'auto? Il disturbo è provocato dalla stimolazione irregolare e intermittente dei centri che sono adepti a regolare l'equilibrio nell'orecchio e che vengono sollecitati dalle accelerazioni e dalle decelerazioni continue. Può colpire non solo in auto, ma anche in nave, in treno, in aereo.

Tra i rimedi migliori per il mal d'auto abbiamo, ad esempio, lo zenzero, un rimedio naturale della nonna da non sottovalutare, proprio come la menta. Possiamo anche avere l'accortezza di mangiare poco prima di metterci in viaggio preferendo cibi leggeri e secchi e di bere acqua a temperatura ambeinte. Cercate poi di sedervi nei posti anteriori e mantenete il vostro sguardo impegnato, la vostra mente lontana dal disturbo magari ascoltando musica, mentre evitate di leggere.

Diversi i farmaci per il mal d'auto: ci sono tranquillanti e antistaminici, farmaci come la Xamanina disponibile in compresse masticabili, ma chiedete sempre consiglio al farmacista o al vostro medico curante prima di assumere o far assumere ogni tipo di medicinale che magari non avete mai usato prima.

Via | cronacamilano

Foto | da Flickr di pomgod

  • shares
  • Mail