Il brodo di pollo è efficace contro l'influenza? I benefici e la ricetta

Quando avevamo l'influenza da bambini le nostre nonne ci facevamo mangiare litri e litri di brodo di pollo, dicendo che ci avrebbe fatto bene e che ci avrebbe permesso di tornare prima in forma. Era proprio vero?

brodo di pollo influenza

Il brodo di pollo per l'influenza è un vero e proprio toccasana. E non solo perché si tratta di un liquido caldo e molto nutriente, che può aiutarci a sentirci subito meglio. Note la sua azione calmante e la sua azione corroborante, che lo trasformano in un ottimo rimedio contro influenza e raffreddore.

Il brodo di pollo, l'antico rimedio della nonna contro l'influenza, è davvero un toccasana per tantissimi motivi: è un buon antinfiammatorio, favorisce la fluidificazione del muco e del catarro, è in grado di alleviare i sintomi del raffreddore, è ricco di proteine e di antiossidanti che aiutano le difese immunitarie, è facilmente digeribile e anche dal punto di vista psicologico è un ottimo toccasana.

Ecco, allora, come si prepara il brodo di pollo. Gli ingredienti di cui abbiamo bisogno sono: 1 pollo intero da un chilogrammo, 1 cipolla, 2 carote, 1 gambo di sedano, 1 spicchio di aglio, 1 ciuffetto di prezzemolo, sale, pepe, olio extravergine di oliva, alloro.

Pulite con cura il pollo (meglio se questo passaggio lo fa il nostro macellaio di fiducia) e poi lavate e preparate le verdure. In una casseruola versate la carne, le foglie di alloro, bagnando con due litri di acqua. Aggiungete l'aglio, le verdure, il prezzemolo, sale e pepe. Chiudete il coperchio e fate cuocere per due ore. Quando la carne è pronta lasciate riposare per mezz'ora, mettendo in frigo così la parte grassa verrà a galla e sarà più facile eliminarla. Filtrate il liquido e buona guarigione con il brodo di pollo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail