Gravidanza, i rischi per le donne che hanno un rene solo

Quali sono i rischi per le donne che hanno un rene solo in gravidanza? Facciamo un po’ di chiarezza sull’argomento.

Gravidanza monorene

Durante il periodo della gravidanza, avere un rene solo comporta particolari rischi per la futura mamma? Questa è indubbiamente una delle domande che finiscono per porsi tutte le donne che devono affrontare il periodo della gravidanza e che hanno un solo rene. Che la vita per una persona che ha un rene solo non sia affatto difficile, e che vivere normalmente con un solo rene è una cosa assolutamente possibile, è un fatto noto, ma cosa cambia durante il periodo della gravidanza?

Negli anni sono state davvero molte le ricerche scientifiche che hanno confermato che vivere con un solo rene non compromette affatto la qualità della vita del soggetto, e questo vale naturalmente anche per il periodo della gravidanza.

Secondo gli esperti infatti, è possibile portare a termine una gravidanza pur avendo un solo rene, senza dover dunque andare incontro a particolari problematiche. Questo vale naturalmente nel caso in cui il rene rimasto sia perfettamente funzionante e sano. Detto questo, per pura precauzione i medici potranno consigliare comunque alla paziente con un solo rene di sottoporsi, oltre ai normali controlli consigliati, a degli esami delle urine, della pressione sanguigna e ad urinocolture, al fine di monitorare al meglio la situazione della futura mamma.

Insomma, il medico di una donna in dolce attesa e con un solo rene non dovrà far altro che seguire con particolare attenzione la gravidanza della futura mamma, ma in linea generale, non vi è alcun motivo per cui preoccuparsi.

via | Babycare
Foto | da Pinterest di HealthMeUp

  • shares
  • Mail