Bronchite: l'alimentazione migliore e i cibi consigliati

Bronchite e alimentazione: quali sono i cibi giusti per chi soffre di questo tipo di malattia?

Bronchite e alimentazione

La bronchite è un’infiammazione delle grandi vie aeree, e può essere sia acuta che cronica. Tale patologia può essere di origine infettiva, fisica o allergica, e generalmente è accompagnata da sintomi come febbre e tosse persistente che inizialmente appare secca per poi essere accompagnata da espettorato. Inoltre, il paziente avvertirà una sensazione di spossatezza, mal di testa, inappetenza, e dolori reumatoidi.

Se curata mediante la corretta terapia farmacologica e rimanendo naturalmente a letto (anche se non si manifesta la febbre), la bronchite dovrebbe guarire nell’arco di alcuni giorni. Per facilitare il processo di guarigione è sempre molto utile seguire un’alimentazione sana e ricca di sostanze nutritive fondamentali, a cominciare dalle vitamine.

Largo spazio dunque ai cibi ricchi di vitamina C, a frutta e verdura, ai centrifugati e frullati di frutta e così via. Bevete delle buone quantità di acqua e di bevande calde per facilitare l'espettorazione del muco. Non fatevi mancare inoltre tutti quei cibi ricchi di acidi grassi omega- 3 (salmone, pesce, semi di lino, noci...) e quelli ricchi di bioflavonoidi come albicocche, pompelmo, grano saraceno e così via. Fra gli alimenti da preferire vi sono anche quelli particolarmente ricchi di beta-carotene (carote, cavolo, nespole...). Consumate infine delle minestre calde e al tempo stesso leggere.

Fra i cibi da evitare quando si soffre di bronchite, vi sono invece quelli che facilitano la formazione del muco, fra i quali troviamo per esempio i dolci, gli alimenti fritti ed i latticini.

Foto | da Pinterest di Open Your Mind
via | Cure-naturali.it, Medicina-benessere.com

  • shares
  • Mail