Bambini, schiena a rischio con computer e tablet

L'uso delle moderne tecnologie ha portato all'aumento di male al collo e alla schiena già in età scolare. Ma lo smartphone non è l'unico problema

Schiena bambini tablet

Una volta era il peso di zaini e cartelle a preoccupare le mamme per la schiena dei propri figli. Oggi, invece, sembra proprio che il nemico da cui i bambini dovrebbero stare alla larga sono i computer, i tablet, le console e gli smartphone. La moderna tecnologia, insomma, farebbe male a collo e schiena tanto quanto le "vecchie" borse per portare con sé i libri. A svelarlo è uno studio commissionato dall'Abertawe Bro Morgannwg University Health Board, ente gallese che si occupa di salute preoccupato dall'aumento dell'incidenza del mal di schiena e del mal di collo nei bambini che frequentano le scuole primarie.

Nell'ultimo anno ad aver sofferto di questi problemi sarebbero più dei due terzi dei bambini delle elementari. Secondo il nuovo studio, condotto all'Università di Swansea (sempre nel Galles), questa quota è raddoppiata negli ultimi sei mesi. I ricercatori hanno intervistato 204 ragazzi tra i 7 e i 18 anni, scoprendo che il 74% dei ragazzi delle scuole secondarie avevano avuto problemi di schiena, anche se non ne avevano parlato con nessuno. Non solo, la percentuale dei ragazzi con male al collo o alla schiena cui è stata consigliata la fisioterapia è passata dal 2,1% del settembre 2011 al 4,5% del marzo 2012.

Gli stili di vita moderni e l'aumento della tecnologia stanno avendo effetti deleteri sulla salute muscoloscheletrica dei nostri ragazzi

ha commentato Lorna Taylor, fisioterapista coinvolta nello studio.

Se non risolti a scuola e a casa adesso, si trasformeranno in effetti di vasta portata per i nostri ragazzi, la generazione di lavoratori e la società future.

Si tratta di bomba o orologeria per il sistema sanitario.

La tecnologia ha anche un complice nel suo piano: lo stile di vita sedentario. Come ha evidenziato Adam al-Kashj, esperto di BackCare, charity le cui attività sono incentrate proprio sulla lotta al mal di schiena,

ora stiamo conducendo stili di vita pericolosamente comodi in cui non abbiamo nemmeno bisogno di muoverci per esistere.

Ci sono molti vantaggi nella vita moderna e nella tecnologia, ma il loro lato oscuro è che ci separano dal bisogno di usare il nostro corpo e di esercitarci fisicamente.

Secondo Taylor è fondamentale insegnare ai bambini uno stile di vita adatto ad evitare questo tipo di problemi:

E' fondamentale che instilliamo buone abitudini e forniamo risorse ai bambini in modo che siano a loro agio, in grado di concentrarsi,di raggiungere il loro potenziale massimo e di lavorare e fare sport come lo desiderano, e non essere limitati da una disabilità prevedibile e da una vita nel dolore.

Via | The Telegraph
Foto | da Flickr di flickingerbrad

  • shares
  • +1
  • Mail