Stress in auto: perchè si diventa così aggressivi ed impazienti

stress auto
La chiamano anche "collera delle due ruote": è l'appellativo con cui gli inglesi hanno cercato di sdrammatizzare quelle situazioni di stress in auto, quando, al volante ed in pieno traffico, anche il più pacifico degli esseri umani s'imbestialisce e perde calma e pazienza con una facilità senza eguali. C'è da dire, però, che secondo alcuni studi, non appena si gira la chiave dell'accensione dell'auto, iniziano ad innescarsi meccanismi particolari.

La rivista francese "Question d'auto" ha studiato il caso, pubblicando i 5 peggiori insulti fatti da chi è al volante. In macchina ci si scorda praticamente in un secondo sia della buona educazione, sia delle regole di buona tolleranza. La spiegazione sembra essere la seguente: quando si guida (e non quando si è passeggeri, ad esempio) ci si sente come una specie di capitano di bordo, l'autore del nostro ed altrui movimento. Inoltre. al volante, ognuno di noi, ma soprattutto gli uomini, vedono avverato un sogno che avevano fin da bambini: mettere i piedi su un pedale e far sì che l'oggetto in questione obbedisca ad ogni nostro desiderio.

E' proprio per tutti questi motivi che qualunque cosa o persona ostacoli questi nostri desideri diventa un nostro nemico giurato, un ostruzione nei confronti del nostro ego e si merita un trattamento di quel tipo.

Via | Psychologie
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail