La valvola aortica bicuspide nei bambini: è possibile fare sport?

La valvola aortica bicuspide e sport è una cardiopatia congenita molto diffusa. Si tratta di una lieve malformazione presente sin dalla nascita, un piccolo difetto che di solito non crea particolari problemi.

valvola aortica bicuspide e sport

La valvola aortica bicuspide è una delle cardiopatie congenite, presenti cioè sin dalla nascita, più diffuse: si stima che colpisca l'1-2 per cento della popolazione e altro non è che un difetto della valvola aortica, il cui scopo è quello di regolare il flusso del sangue dal cuocere verso il sistema circolatorio. La valvola aortica bicuspide presenta due cuspidi anziché le classiche tre.

Chi soffre di valvola aortica bicuspide solitamente non sente sintomi e non ha problemi nel corso della sua vita, anche se a volte può capitare che si trasformi in una patologia a carico del cuore. Si parla solitamente di stenosi aortica o di insufficienza aortica. Si tratta comunque di condizioni molto rare.

Nella maggior parte dei casi, infatti, i pazienti con valvola aortica bicuspide convivono con questo piccolo difetto al cuore, senza interventi da parte dei medici fino a quando la situazione non evolve in patologia importante a carico del cuore. Ovviamente non appena viene riscontrato questo disturbo, bisogna tenerlo sotto controllo, ma non deve rappresentare motivo di eccessiva preoccupazione nei genitori.

Basteranno controlli annuali dal cardiologo per poter garantire al bambino una vita serena. Potrà, infatti, fare tutte le cose che fanno gli altri bambini, anche l'attività fisica e lo sport. Bisognerà, ovviamente, valutare con il proprio medico curante e con lo specialista l'idoneità per ogni tipo di sport, in base al livello di gravità del disturbo.

Foto | da Pinterest di Laurie C

Via | Geneticapediatrica

  • shares
  • Mail