Cos'è l'acufene pulsante, le cause e i rimedi più efficaci

Cosa è l’acufene pulsante, quali sono le cause e quali le terapie più effiaci?

Acufene orecchie

Quando parliamo di acufene pulsante, parliamo di un disturbo che è caratterizzato dalla percezione di un fastidioso rumore ritmico all'interno del proprio corpo. Tale patologia, che non si manifesta frequentemente nei pazienti, può essere collegata a molteplici cause, che comporterebbero un cambiamento del flusso sanguigno dei vasi che si trovano vicino all'orecchio, e va ricollegato ad una serie di patologie, come ad esempio la paraganglioma, stenosi carotidee, ipertensione arteriosa, angiomi e così via.

Fra i sintomi che accompagnano l’acufene pulsante troviamo in primo luogo la percezione di un rumore ritmico (che spesso segue il ritmo dei battiti del cuore) in uno o entrambi gli orecchi. A questo sintomo, se ne aggiungono altri come ad esempio frequenti cefalee ed un comprensibile stato di ansia provocato proprio dal disturbo.

Detto questo, qualora doveste sospettare di essere affetti da acufene pulsante, la primissima cosa da fare sarà ovviamente quella di rivolgersi al proprio medico, che vi indirizzerà verso uno specialista audiologo o otorinolaringoiatra fidato. Quest’ultimo analizzerà manualmente i vasi del collo e procederà poi con l’esecuzione di esami più accurati e specifici, come la Tac, la risonanza magnetica nucleare, angiografia, e l'eco color doppler dei vasi epiaortici ed eventualmente trans-cranico. Talvolta (ma non sempre) il disturbo può essere chiaramente analizzato semplicemente appoggiando lo stetoscopio sul collo del paziente.

La cura dell’acufene pulsante varia in base alla sua causa scatenante. Qualora alla base del problema dovesse esserci un’ostruzione di un vaso, bisognerebbe procedere con la somministrazione di farmaci antitrombotici e statine.

via | OkSalute, Associazioneairs
Foto | da Pinterest di Congstone Daily Deals

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: