Cosa significa se le urine hanno un cattivo odore? Le cause e i rimedi

Cosa significa se le urine hanno un cattivo odore? E che fare per risolvere questo fastidioso problema?

Urine maleodoranti

Normalmente le urine non dovrebbero emanare un odore eccessivamente “cattivo”, ma tale odore varia naturalmente in base alla dieta, alle condizioni patologiche ed ai farmaci che il soggetto assume. Le urine possono assumere un odore davvero sgradevole sia per cause patologiche che per altri tipi di cause. Fra le cause che non devono destare preoccupazione vi è l’assunzione di alcuni tipi di alimenti, come ad esempio barbabietole, cavolfiori, asparagi e aglio, che possono conferire alle vostre urine un odore piuttosto forte.

Detto questo, fra le cause delle urine maleodoranti vi possono essere ad esempio la disidratazione (per rimediare al problema dovrete abituarvi a bere almeno 2 litri di acqua ogni giorno), cistite ed infezioni alle vie urinarie, la cui cura andrà naturalmente stabilita dal medico in base alla specifica situazione del paziente.

Anche l’assunzione di determinati tipi di farmaci rischia di alterare il normale odore delle urine, mentre fra le cause patologiche possiamo trovare insufficienza epatica, disturbi metabolici, la rara malattia dell’urina a sciroppo d’acero, la Fenilchetonuria (che provoca un forte odore di muschio nell’urina), infezioni del tratto urinario, la chetoacidosi diabetica (che si verifica quando si riduce la quantità di insulina nel corpo). L’urina maleodorante può inoltre essere causata da altre malattie come il diabete.

Qualora la vostra urina dovesse presentarsi stranamente e in diverse occasioni maleodorante, la prima cosa da fare sarà senza dubbio quella di chiedere il parere del proprio medico, il quale vi prescriverà un esame delle urine, e saprà identificare quale sia l’esatta origine del vostro problema.

via | MyPersonalTrainer
Foto | da Pinterest di Belle News

  • shares
  • Mail