Bagno agli oli essenziali per un relax profumato

bagno relax

Amici di Benessereblog, il fine settimana è ancora lontano. Per rilassarci ed eliminare la stanchezza non ci resta che affidarci ad un bagno rilassante. Il calore, ne abbiamo parlato tempo fa, ha la capacità di farci sentire immediatamente meglio, perché attiva aree cerebrali collegate al sollievo, lo stesso che deriva da un abbraccio.

E allora lasciamoci abbracciare dall'acqua calda e prepariamoci un bagno agli oli essenziali, per coinvolgere anche l'olfatto nella nostra pausa relax. L'olio essenziale, importante, non va gettato direttamente nell'acqua perché non si scioglierebbe. Ecco dunque il procedimento corretto. Ci occorrono:


  • 15-25 gocce di olio essenziale a scelta. Evitiamo quelli troppo aggressivi: cannella, origano... i più indicati sono lavanda, camomilla e mandarino, tutti molto rilassanti e distensivi.
  • Un eccipiente reperibile nella nostra cucina. Possiamo usare: il latte, proprio come faceva Cleopatra, o la crema fresca.
  • O ancora il miele, 4 o 5 cucchiaini versati in un recipiente di vetro che andremo ad immergere nell'acqua dopo averlo miscelato con gli oli essenziali.

  • Terza opzione: il latte in polvere. Ideale per preparare bagni aromatici. Prendiamo quattro cucchiaini di latte in polvere. Iniziamo a miscelare un cucchiaino di latte in polvere in un recipiente con 5 gocce di olio essenziale al mandarino, 5 alla lavanda, 5 alla camomilla, lasciando il resto da parte. Lavoriamo questo composto per far amalgare bene tutti gli ingredienti. Ora versiamolo nel restante latte in polvere, ovvero gli altri tre cucchiaini che avevamo lasciato nella ciotola.

A questo punto non ci resta che versare il contenuto nella vasca da bagno e lasciarci coccolare la pelle dal latte o dal miele aromatizzati, entrambi dalle alte proprietà emollienti, con la mente rilassata dal profumo distensivo degli oli essenziali.

Via | Consoglobe
Foto |Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail