Come funziona la dieta del limone e dello sciroppo d'acero?

Dieta del limone e dello sciroppo d'acero: come funziona? Ed è davvero efficace?

dieta del limone e sciroppo d

Oggi vogliamo parlarvi della dieta del limone e dello sciroppo d'acero. Di diete, ormai lo sapete bene, ne esistono tante, dalla Dukan a quella del Fantino, dalla dieta dei monaci buddhisti e così via. Ma saranno tutte davvero efficaci? Prima di sperimentare sulla propria pelle, mettendo a rischio anche la propria salute, sarebbe sempre meglio chiedere un parere al proprio medico. Detto questo, va sottolineato che, se seguiamo un’alimentazione sana e bilanciata (evitando bevande zuccherate e alcoliche, un eccessivo consumo di zuccheri, carboidrati, cibo spazzatura,...) e se ad essa associamo anche qualche trucchetto “brucia-grassi”, ed un'attività fisica anche moderata, i risultati non potranno che essere soddisfacenti.

Detto questo, oggi vogliamo parlarvi della dieta del limone e dello sciroppo d'acero, una dieta che sarebbe capace di riattivare il nostro metabolismo esercitando un effetto termogenico. Ma in cosa consiste esattamente questa dieta?

In primo luogo, dovrete acquistare uno sciroppo d’acero rigorosamente "Bio". Detto questo, prendete 12 cucchiai del vostro sciroppo e mescolateli con 12 cucchiai di succo di limone. Aggiungete della cannella (andranno benissimo anche pepe di cayenna, zenzero o peperoncino piccante) e mescolate per bene il tutto. A questo punto, non vi rimane che bere la vostra bevanda, che andrà assunta prima di ogni pasto.

Alcune persone consigliano di saltare quasi completamente alcuni pasti per assumere questo rimedio brucia-grassi per un periodo di tempo che va da una settimana a dieci giorni. In realtà sarebbe senza dubbio preferibile seguire una dieta dimagrante sana ed equilibrata tutti i giorni, assumendo la giusta quantità giornaliere di verdure, carboidrati, proteine e tutte le sostanze nutritive di cui abbiamo bisogno.

Ecco il menu tipico della dieta del limone e dello sciroppo d'acero.

Appena svegli bere un bicchiere di limonata


  • Colazione: macedonia di frutta, mela, pera, una manciata di mandorle tostate e il succo di un limone.

  • Spuntino: limonata; una banana; una manciata di semi di zucca.

  • Pranzo: insalata di fagioli o lenticchie lessi condita con un cucchiaino d'olio e succo di limone.

  • Merenda: limonata; verdure crude (ravanelli, sedano,...).

  • Cena: pesce magro alla griglia con verdure lesse.

  • Dopo cena: un bicchiere di limonata tiepida.


via | OkSalute
Foto | da Pinterest di Tia Mia

  • shares
  • Mail