Professore italiano in Cina rischia la vita, gara di solidarietà per riportarlo in Italia

David Cariolaro è un professore italiano che da tempo vive in Cina, dove insegna all'università: in seguito ad un incidente versa in gravi condizioni e solo un volo che lo riporti in Italia per essere operato al più presto possibile potrebbe salvarlo. Per questo è scattata la gara di solidarietà.

David Cariolaro

David Cariolaro è un professore padovano, che dopo una laurea in Italia e una specializzazione a Londra, da otto anni vive in Cina, dove insegna matematica alla Xianjiatong- Liverpool University di Suzhou. Dopo essere rimasto vittima di un brutto incidente 40 giorni fa, le sue condizioni sono gravissime: solo un intervento chirurgico in Italia potrebbe salvargli la vita, ma poter effettuare il viaggio non è così facile.

Il professore padovano 44enne, che vive in Cina con la moglie e due figli, si trova da 40 giorni ricoverato presso il Koolon Hospital in condizioni davvero molto gravi, come sottolineato a Cristina, un'amica di famiglia: riesce solo ad aprire e chiudere gli occhi. Un intervento potrebbe salvargli la vita, ma in Cina la sanità non è in grado di effettuare l'intervento neurologico che potrebbe scongiurare il peggio. Bisogna portarlo in Italia.

Già, ma come effettuare il viaggio della Cina in Italia nelle sue condizioni delicate? Solamente Air France ha i requisiti adatti per un volo su un aereo attrezzato e in grado di fornire al professore italiano la ventilazione assistita, ma purtroppo la quantità di ossigeno di cui necessita David Cariolaro è superiore agli standard. Non dimentichiamo poi che il volo ha un costo di 150 mila euro. Che si va ad aggiungere ai 1.500 euro che ogni giorno il padre, anch'egli professore, paga all'ospedale cinese per la degenza del figlio, non certo che poi l'assicurazione privata possa coprire tutti i costi.

Per questo motivo gli amici hanno lanciato una gara di solidarietà su Facebook, per raccogliere i fondi necessari, appellandosi anche a Emma Bonino, ministro degli Esteri. Intanto l'ospedale di Padova si è reso disponibile per accoglierlo e operarlo, anche se il tempo strnge e bisogna fare in fretta. Per questo motivo il console generale a Shanghai, Vincenzo De Luca, subito contattato dal padre del professore, ha chiesto sostegno al governatore veneto Luca Zaia e al sindaco di Padova, per mettere in piedi una gara di solidarietà e di sostegno alla famiglia.

In merito alla questione è intervenuto anche Pino Pisicchio, presidente del Gruppo Misto alla Camera e Vicepresidente di Centro Democratico:

Invitiamo il Ministro Lorenzin ad intervenire per salvare la vita al Prof David Cariolaro, che si trova in condizioni molto gravi al Koolon Hospital di Suzhou, in Cina. Per salvarlo è indispensabile approntare un volo speciale che lo riporti in Italia dove potrà essere sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. E’ necessario farlo in tempi brevi, ci auguriamo che il governo accolga la nostra richiesta.



Via | Corrieredelveneto

Foto | dei.unipd

  • shares
  • Mail