Tumore alla prostata, una prevenzione coi baffi

Novembre è il mese dedicato alla salute maschile. Ecco cos'è Movember e quali sono le iniziative in Italia

tumore alla prostata baffi

Se il mese di ottobre è tradizionalmente dedicato alla salute femminile, con l'arrivo di novembre la campagna Nastro Rosa per la prevenzione del cancro al seno lascia spazio a Movember, il mese di sensibilizzazione sul tumore alla prostata, sul cancro ai testicoli e sulla salute psicologica maschile.

Simbolo dell'iniziativa sono i baffi, da cui prende il nome anche l'iniziativa stessa. La parola Movember deriva infatti da moustache (baffi) e november. Ma perché proprio i baffi? Perché i baffi cambiano l'aspetto di chi se li fa crescere, così come lo scopo dell'iniziativa è cambiare il volto della salute maschile. Gli uomini decidono, così, di “mettere la faccia” al servizio della salute maschile, promuovendo i programmi diretti dalla Fondazione Movember, concentrati sulla ricerca, sulla sensibilizzazione, sull'educazione, su come vivere con il cancro o una malattia mentale e dopo averli sconfitti e su come prendersi cura della propria salute psicologica.

Guarda la gallery: Baffi strani per la prevenzione del tumore alla prostata!

Fra le iniziative attive sul territorio italiano, la Fondazione ProADAMO di Milano promuove per il secondo anno consecutivo il “Mese della Salute Maschile”. Fino al 10 novembre la Fondazione distribuirà gratuitamente in tutte le farmacie meneghine l'opuscolo “I punti deboli del sesso forte”, contenente semplici consigli per la prevenzione e per garantirsi uno stile di vita salutare.

Come ricorda la Fondazione, il tumore alla prostata

è una patologia con una alta incidenza nella popolazione italiana, con più di 42.000 nuovi casi diagnosticati nel 2012, secondo i dati dei ricercatori dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, dell’Istituto superiore di sanità (ISS) e dell’Associazione Italiana dei Registri Tumori (AIRTUM).

Una delle neoplasie più diagnosticate, quindi, che può e deve essere affrontata con un approccio serio, integrato e attento al paziente, ma che si può sempre più prevenire grazie ai controlli periodici e alle diagnosi precoci. Grazie quindi a un cambiamento nella cultura della salute da parte dell’uomo.

Durante tutto il mese ProADAMO organizzerà eventi e manifestazioni sportive e ludiche. Non mancherà nemmeno la raccolta di fondi per la ricerca scientifica e clinica, per sviluppare nuovi metodi diagnostici e nuove terapie sia per il tumore alla prostata, sia per altre patologie oncologiche urogenitali maschili.

Per maggiori informazioni è possibile visitare i siti www.proadamo.it e ex.movember.com.

Via | ProAdamo; Movember
Foto | @ Andrea Spinelli Barrile

  • shares
  • Mail