Bere aceto fa dimagrire o è pericoloso?

Aceto di mele per dimagrire, funziona davvero o fa male? Facciamo un po’ di chiarezza sull’argomento.

Bere aceto per dimagrire

Bere aceto fa dimagrire o è pericoloso? Porsi questa domanda è più che legittimo, soprattutto dal momento che così tante volte abbiamo sentito parlare dell’aceto di mele come di un ottimo rimedio brucia-grassi. Prima di sperimentare sulla propria pelle un rimedio, è dunque sempre meglio informarsi bene, per evitare di correre inutili rischi per la salute. Detto questo, come potete leggere cliccando qui, in effetti pare proprio che l’aceto di mele faccia davvero dimagrire.

Il potere di far dimagrire sarebbe da ricondurre in particolar modo alla presenza di sostanze che permettono la regolazione della glicemia, la riduzione dell’appetito, la regolazione dei livelli di colesterolo, ed anche riduzione della pressione sanguigna. Ma quindi, bere aceto fa davvero bene o c'è comunque qualche rischio? Per darvi una risposta, va fatta una precisazione.

In linea generale possiamo dire che bere aceto di mele non dovrebbe far male alla salute. Se è la prima volta che provate questo rimedio, dovreste iniziare con un solo cucchiaino diluito in mezzo bicchiere d’acqua. Inoltre, qualora doveste soffrire di malattie gastroenteriche come ad esempio la gastrite o il reflusso gastroesofageo, sarebbe preferibile evitare di optare per questo metodo, e sceglierne altri, primo fra tutti l’attività fisica, che andrà svolta anche se sceglierete di bere l’aceto prima dei pasti.

Per favorire il dimagrimento, come di certo ben saprete, bisognerà naturalmente non esagerare con le porzioni di cibo, e seguire una dieta sana e bilanciata. Infine, bevete molta acqua (almeno 2 litri al giorno) durante la giornata, specialmente lontano dai pasti.

Foto | da Pinterest di LocalView
via | Inerboristeria, Corriere

  • shares
  • Mail