Pistacchio: proprietà e benefici

Molti motivi per consumare i pistacchi: ricchi di vitamine, proteggono le arterie e contrastano l'invecchiamento cellulare della pelle e delle mucose.

Il pistacchio è uno degli snack più noti nel gruppo della frutta secca ed è anche, fortunatamente, una pianta tipica delle nostre zone: famose sono le coltivazioni in Sicilia, assurte a nuova fama dopo essere state protette dai consorzii e dai presìdi.

Il pistacchio è un frutto molto utile nella nostra alimentazione e ha numerose proprietà: come tutta la frutta secca è ricco di acidi grassi buoni, che forniscono energia immediata al nostro corpo, vitamina E e carotenoidi che sono utili a mantenere l'elasticità della pelle e delle mucose, oltre a contrastare l'insorgenza dei radicali liberi che può esporre maggiormente ad alcune tipologie di cancro; tra i carotenoidi più importanti presenti nel pistacchio vanno segnalati la luteina e zeaxantina, solitamente molto rari, che aiutano a proteggere la vista e gli occhi dalla degenerazione cellulare che può portare alla cataratta.

Tra gli altri benefici, il pistacchio è un ottimo fornitore di vitamine del gruppo B, grazie alla presenza di acido folico, tiamina, vitamina B5 e B6, niacina e riboflavina, che contribuiscono a mantenere efficaci i globuli rossi nel sangue e in generale mantengono sana la circolazione sanguigna.

Il consumo di pistacchi, con un'attenzione all'apporto calorico e quindi all'ingestione, aiuta a mantenere pulite le arterie innalzando il livello del cosiddetto colesterolo buono HDL e abbassando quello cattivo LDL, in modo da garantire un corretto funzionamento della circolazione sanguigna; inoltre contribuisce a tenere sotto controllo la pressione, evitando gli sbalzi pericolosi legati soprattutto a situazioni di forte stress emotivo e psicologico, ed è un buon aiuto per combattere patologie legate all'obesità.

Fate attenzione quando li acquistate: quelli previamente salati, più facili da reperire in commercio, vanno consumati con moderazione in caso soffriate di ipertensione perché un consumo eccessivo di sale può aumentare la pressione sanguigna; se invece riuscite a reperire dei pistacchi "al naturale", potete sbizzarrirvi in cucina aggiungendoli come granella per impreziosire le vostre preparazioni, oppure interi per ravvivare una bella insalata creativa.

Via | Cure Naturali

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 63 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO