Non solo shampoo, contro la forfora aiuta anche l'erboristeria

contro forfora aiuto anche dall\'erboristeria

Non c'è più alcun dubbio: gli shampoo più venduti al mondo sono gli antiforora. Ma per risolvere il problema delle fastidiose scagliette di cuoio capelluto che si depositano sulle spalle esistono anche altri rimedi. Secondo Lucy Stephens, erborista della Reva Clinic di Londra, un aiuto può arrivare anche da trattamenti locali a base di prodotti naturali.

La forfora, infatti, è associata alla presenza di un fungo. Ostacolare la sua azione è l'obiettivo fondamentale dei trattamenti mirati a risolvere questo problema. Gli shampoo di ultima generazione, meno aggressivi rispetto ai loro antenati, se utilizzati in modo corretto possono aiutare a tenere sotto controllo il problema. Nonostante insistenti “voci di corridoio”, gli esperti negano che questi prodotti possano peggiorare la situazione o, come temono molte donne, decolorare i capelli.

Ma proprio perché l'obiettivo principale è aggredire il fungo, una soluzione alternativa all'uso di questi shampoo è sfruttare le proprietà antifungine di alcuni prodotti naturali. Stephens consiglia i risciacqui con rosmarino e tea-tree oil: entrambi contengono principi attivi in grado di contrastare la crescita dei funghi. In alternativa è possibile scegliere gel a base di aloe vera, che, grazie alle sue proprietà, può contrastare l'infiammazione scatenata dal fungo. L'applicazione sul cuoio capelluto deve essere effettuata prima di andare a dormire e il gel deve essere risciacquato solo al mattino. Altri prodotti utili sono le creme contro il prurito a base di burro di karitè e di olio di canola.

Via | DailyMail
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: