Tai Chi per far invecchiare bene le arterie

il tai chi fa invecchiare bene le arterie

Praticare il Tai Chi con regolarità aiuta a mantenere in salute le arterie. Ad aggiungere un nuovo tassello al mosaico dei benefici per la salute associati a questa antica disciplina cinese è uno studio pubblicato sull'European Journal of Preventive Cardiology in cui William Tsang e colleghi hanno dimostrato che la doppia efficacia sul miglioramento delle funzioni cardiovascolari e della forza muscolare rende il Tai Chi un esercizio ideale anche nella terza età.

In passato numerose ricerche hanno dimostrato che l'attività fisica mirata al miglioramento delle funzioni muscolari e a contrastare l'invecchiamento è associata ad effetti negativi a carico della salute delle arterie. Il Tai Chi, al contrario, migliora la pressione sanguigna, la resistenza dei vasi e la pressione al polso. Non solo, secondo il nuovo studio lo stato di salute delle arterie di chi pratica questa disciplina nella terza età migliora del 40-44%. Il tutto aumentando anche la forza muscolare.

Tsang ha spiegato che:

il miglioramento della salute delle arterie potrebbe essere il risultato della combinazione tra esercizio aerobico, stretching, concentrazione mentale e meditazione durante i movimenti del Tai Chi.

Questa disciplina può essere praticata ovunque e in ogni momento, senza che ci sia bisogno di una particolare attrezzatura o di essere in palestra. Motivo in più per pensare di sfruttare i benefici ad esso associati per prendersi cura della propria salute cardiovascolare.

Via | European Journal of Preventive Cardiology
Foto | Flickr

  • shares
  • +1
  • Mail