L'alimentazione ideale per chi soffre di pressione bassa

Cosa possiamo mangiare se soffriamo di pressione bassa? L'alimentazione, sia in caso di pressione bassa, sia in caso di pressione alta, va curata in maniera particolare, per permetterci di avere aiuti preziosi dai cibi che portiamo sulle nostre tavole.

pressione bassa alimentazione

Qual è l'alimentazione per la pressione bassa? Quali cibi possiamo portare sulle nostre tavole per poter aiutare il nostro organismo a vivere meglio? Se conosciamo bene gli alimenti migliori per la pressione alta, siamo altrettanto ferrati, invece, su quelli ideali per chi ha dei valori di pressione arteriosa al di sotto di quelli considerati di norma?

Sono diversi gli alimenti ideali per chi soffre di pressione bassa, che dovremmo portare sulle nostre tavole per aiutare l'organismo a stare meglio. Innanzitutto dobbiamo bere tanta acqua e assumere tanti liquidi, perché spesso capita che l'ipotensione sia causata proprio da casi di disidratazione. Evitate, ovviamente, alcolici e bibite zuccherate.

Il sale è un aiuto per chi soffre di pressione bassa, ma non bisogna abusarne, mentre sarebbe bene fare pasti più ridotti e mangiare più spesso durante la giornata. Il consumo di carboidrati andrebbe ridotto, mentre le proteine non devono mai mancare: proteine non accompagnate da grassi, ovviamente, quindi prediligere le proteine vegetali a quelle animali.

Contro la pressione bassa, poi, fate incetta di vitamina: la vitamina A la potete prendere dall'olio di fegato di merluzzo, dal fegato, dalle albicocche, dalle carote, dai pomodori, dalla rucola, la vitamina B dal latte e dai suoi derivati, dalla carne magra, dalle uova, dalle verdure a foglia verde, dai cereali, legumi e frutta secca, la vitamina C dalla frutta, dalla lattuga e da molti altri alimenti vegetali.

Via | pressionebassa

Foto | da Flickr di free-stock

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: