Acne, attenzione alle creme con antibiotici

Anche se si tratta di trattamenti topici esagerare aumenta il rischio di resistenze agli antibiotici. Ecco i consigli della dermatologa

acne creme

Curare l’acne in modo corretto è importante per non aggravare il problema e non rischiare di allungare i tempi di guarigione. Nel caso in cui ci sia un'infezione cutanea può essere utile anche l'uso di creme a base di antibiotici. Tuttavia, così come per gli antibiotici per via orale, anche con quelli ad uso topico è importante non esagerare. Un utilizzo reiterato può infatti favorire l'insorgenza della resistenza agli antibiotici, che vengono così resi inefficaci.

A riportare l'attenzione sul problema è Gabriella Fabbrocini, docente di dermatologia e venereologia presso l’Università di Napoli Federico II.

Non abusate delle creme

consiglia l'esperta, spiegando che l'uso improprio degli antibiotici per curare problemi di piccolo conto aumenta il rischio di resistenza agli antibiotici assunti per via orale.

Un trattamento sbagliato non ha quindi conseguenze solo sull'acne, spiega Fabbrocini, ma può anche

determinare l’insorgere di problematiche più severe, quali l’antibiotico-resistenza che può rappresentare un serio pericolo anche per future terapie per altre infezioni quali tonsilliti o broncopolmoniti.

L'esperta non sconsiglia l'uso di antibiotici topici, ma ricorda che è importante

affidarsi sempre allo specialista il quale conosce la tipologia di antibiotico più adatta al problema, la modalità di somministrazione e soprattutto sa quando è opportuno associare, o no, terapia sistemica e terapia topica.

In questo modo si eviteranno resistenze che ritardano la guarigione e rendono via via inutilizzabili gli antibiotici comunemente utilizzati.

Via | Comunicato stampa
Foto | da Flickr di rutlo

  • shares
  • Mail