Terapia comportamentale, un trattamento efficace contro l'obesità

obesit� 

La terapia cognitivo-comportamentale si sta rivelando sempre più utile per contrastare cattive abitudini che spesso esasperano i sintomi di disturbi esistenti, è il caso delle vampate di calore della menopausa, o accentuano i fattori di rischio delle malattie cardiovascolari.

Pensiamo alla vita sedentaria o ad una dieta sregolata ed ipercalorica dovuta alla mancanza di autocontrollo e di autostima. Ebbene, un recente studio condotto da un'équipe di ricercatori afferenti alla Washington University School of Medicine, alla Duke University ed all'Harvard University, ha scoperto che la terapia comportamentale può aiutare a prevenire l'obesità, in particolar modo nelle fasce meno agiate della popolazione, dal punto di vista economico-sociale.


Spiega Graham A. Colditz, una delle firme dello studio:

Abbiamo intrapreso questo studio nei centri sanitari federali qualificati, che richiedono un tempo minimo per le cure primarie, in modo da poter sviluppare una strategia in grado di essere facilmente implementata tramite un'ampia gamma di centri sanitari che ricevono sostegno dal governo federale.

Via | Health Jockey
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail