Antibiotici, quali sono i rischi per la salute?

Antibiotici e rischi per la salute: facciamo un po’ di chiarezza sull’argomento.

Antibiotici rischi salute

Assumere degli antibiotici potrebbe comportare dei seri rischi per la salute, soprattutto se questi particolari farmaci vengono assunti senza che ve ne sia una reale necessità, oppure se vengono assunti in maniera errata. A lanciare l’allarme sono stati innanzitutto gli esperti, che si sono resi conto del fatto che molti medici prescrivono l’assunzione di antibiotici anche quando questa non è realmente necessaria, ad esempio quando ci si ritrova di fronte a patologie collegate a dei virus e non alla presenza di batteri.

Ma quali saranno i rischi per un uso scorretto degli antibiotici? Da diverso tempo ormai si sente parlare della cosiddetta “resistenza antibiotica” (o resistenza agli antibiotici). In poche parole si tratta della capacità acquisita da alcuni tipi di batteri di resistere ad ogni antibiotico attualmente in commercio. Un uso improprio di tali farmaci sarebbe proprio alla base di questo preoccupante fenomeno, poiché - come spiegano gli esperti - il rischio concreto è che si ritorni alla situazione che vi era prima della scoperta degli antibiotici, e cioè che anche delle banali infezioni possano mettere a rischio la vita dei pazienti, poiché non vi sarebbe alcun modo per riuscire a combatterla.

Pertanto, come avrete capito, la cosa più importante è fare un uso appropriato di tali farmaci, che a lungo andare rischierebbero di compromettere la risposta immunitaria del soggetto. Ma come fare a fronteggiare questa situazione?

In primo luogo, soprattutto quando parliamo di antibiotici, non bisogna mai optare per “l’automedicazione”. Il compito del medico sarà quello di prescrivere il farmaco più adatto in base alla reale situazione del paziente, e in caso di dubbi sulla terapia più indicata, bisognerebbe procedere con ulteriori accertamenti. Infine, il paziente dovrà seguire l’esatta cura prescritta dal medico.

via | Esserebenessere
Foto | da Pinterest di Etain

  • shares
  • Mail