McDonald's, la sorpresa è nelle crocchette di pollo

Non solo carne, ma anche epitelio, ossa, nervi, tessuto connettivale e, soprattutto, tanto grasso. E' questa la vera ricetta dei Chicken McNuggets?

Le domande su cosa siano nascosto all'interno dei cibi offerti dai fast food non sono una novità e già in passato l'attenzione si è focalizzata sulle crocchette di pollo messe in vendita da McDonald's e da molti suoi concorrenti.

I Chicken McNuggets sono prodotti con carne bianca, leggermente ricoperta da una pastella di tempura per assicurarsi che siano croccanti all'esterno e succosi e teneri all'interno. Sono cotti in una miscela di olio di colza che fornisce 0 grammi di grassi trans a porzione.

si legge sul sito web della nota catena di fast food.

chicken mcnuggets

Oggi, però, analisi condotte dal Medical Center dell'Università del Mississippi di Jackson (Usa) si trovano a smentire questa descrizione, fornendo una ben diversa composizione delle pepite di pollo. I loro risultati sono stati pubblicati sull'American Journal of Medicine e hanno portato alla conclusione che, almeno per quanto riguarda il prodotto venduto in alcuni fast food degli Stati Uniti parlare di crocchette di pollo non è del tutto appropriato.

La ricetta ufficiale e quella dei ricercatori

Secondo McDonald's

l'unica carne utilizzata nei Chicken McNuggets è carne di petto di pollo.

La carne bianca viene sminuzzata prima di darle la forma di pepite e poi ricoperta con una speciale pastella aromatizzata dai nostri fornitori di fiducia.

Gli autori delle analisi non sono però giunti alla stessa conclusione. Oltre ad aver riscontrato la presenza di quantità di grasso che possono anche superare il 30% della composizione del prodotto, i ricercatori hanno scoperto che la carne di petto di pollo non è assolutamente la componente principale delle crocchette.

Il grasso è presente in quantità uguali o superiori, insieme a epitelio, ossa, nervi e tessuto connettivale.

Le crocchette di pollo sono soprattutto grassi e il loro nome è una denominazione impropria.

Le analisi sono state effettuate su crocchette acquistate non solo da McDonald's, ma anche presso un'altra catena di fast food statunitense. Cosa ci sarà in quelle vendute in giro per il mondo dai sempre più numerosi ristoranti mordi-e-fuggi?

Via | Medical Daily

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: