I sintomi della milza infiammata e i rimedi migliori

L'infiammazione della milza è una condizione che può indicare la presenza di varie patologie: si presenta spesso senza alcun sintomo evidente. Tra le malattie che provocano un'infiammazione della milza ricordiamo la leucemia.

milza infiammata

La milza infiammata si può manifestare per diverse ragioni: si tratta di un organo interno che, in caso di stato di salute perfetto, si presenta della grandezza di un pugno. Quando la milza è infiammata, invece, questo organo si allarga, proprio a causa dell'infiammazione in corso. La milza infiammata si definisce anche splenomegalia.

Quali sono i sintomi della milza infiammata? Molto spesso le persone affette da questa condizioni non si accorgono nemmeno di quello che sta accadendo nel loro corpo e solamente in occasione di analisi di routine scoprono che c'è qualcosa che non va a carico della milza.

La milza infiammata può essere provocata da infezioni virali come ad esempio la mononucleosi, da infezioni batteriche come ad esempio la sifilide e l'endocardite, da infezioni parassitarie come la malaria. Anche alcune malattie del fegato o i tumori del sangue come la leucemia, il linfoma di Hodgin possono provocare un'infiammazione della milza.

Quali sono invece i rimedi per la milza infiammata? Ovviamente le cure dipendono dalla causa scatenante e consistono nelle terapie adeguate per poter curare alla base il problema che ha scatenato l'infiammazione di questo organo interno.

Via | Salute notizie

Foto | da Flickr di ex_magician

  • shares
  • +1
  • Mail