I sintomi della congestione nasale, le cause e i migliori rimedi naturali

La congestione nasale è un disturbo che spesso si presenta in caso di malattie delle vie respiratorie: il naso chiuso, come viene comunemente definita, altro non è che un accumulo di muco nel naso e un'infiammazione delle mucose respiratorie.

congestione nasale

La congestione nasale è un tipico sintomo che accompagna diverse patologie a carico delle vie respiratorie. Il naso chiuso può dipendere da varie cause: la congestione nasale si manifesta per allergia, per febbre da fieno, in caso di gravidanza, infezioni virali delle vie respiratorie, ingrossamento delle adenoidi, deviazione del setto nasale, ma anche poliposi nasale, raffreddore, sinusite, reflusso gastrico. Anche alcuni farmaci possono provocare congestione nasale.

I sintomi della congestione nasale sono apnee notturne, russamento, dispnea, fatica a riposare, alterazioni dell'udito e del linguaggio, mentre tra le possibili complicanze abbiamo ipossia, sensazione di soffocamento, scompenso cardiaco. Nel caso di bambini e con congestione nasale ad una sola narice, potrebbe anche esserci un oggetto incastrato dentro.

Altri sintomi che accompagnano la congestione nasale possono essere dolore al petto, dolore al volto, febbre, inappetenza, lacrimazione, mal di testa, malessere generale e anche tosse.

Come fare in caso di congestione nasale? Ovviamente dovrete prima scoprire qual è la causa scatenante e poi procedere di conseguenza con la cura ideale: in caso di congestione nasale da allergia bisognerà prendere i farmaci antistaminici, mentre in caso di influenza sarà bene prendere dei FANS, il paracetamolo o l'aspirina. Molto utili i farmaci decongestionanti. Se la causa è un ingrossamento delle adenoidi potrebbe essere necessario un intervento di rimozione.

Chiedete sempre consiglio prima al vostro medico curante.

Via | Mypersonaltrainer

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

I VIDEO DEL CANALE DONNA DI BLOGO