Emicrania e cefalea: tu di che mal di testa sei?

Sono tanti i rimedi per il mal di testa segnalati nel tempo da Benessereblog. Ma voi siete sicuri di sapere che tipo di mal di testa avete? E' importante saperlo, anche perchè così si può capire se esso ha un'origine psicosomatica, come vedremo nel prossimo post.

Sentite un dolore intenso e "pulsante" che coinvolge un solo lato della testa? Soffrite della classica emicrania, per cui non c'è un rimedio definitivo, essendo derivata da una predisposizione famigliare.

Se invece si soffre del cosiddetto "cerchio alla testa", che coinvolge entrambi i lati e parte dal collo e dalla base del cranio si è soggetti a una cefalea intensiva, che deriva da posizioni scorrette e si manifesta in soggetti che "accumulano stress e tensione, hanno una tendenza alla depressione e all'ansia" e in genere viene fuori in concomitanza con eventi stressanti.

Foto|Flickr

La più terribile da sopportare viene ritenuta la cosiddetta "cefalea a grappolo" (soprannominata in ambiente medico "da suicidio"): il dolore è monolaterale, localizzato intorno all'occhio e allo zigomo, ed è lancinante. In genere si manifesta con i cambiamenti di clima, ed è più frequente negli uomini.

Ma il mal di testa, nei casi meno gravi, può derivare anche da cattiva digestione, sinusite, o da sbronza, ad esempio, ma anche essere una conseguenza dell'assunzione di determinati tipi di farmaci.

  • shares
  • Mail