Liberalizzazione farmacie: i farmaci senza ricetta non hanno più il prezzo imposto

La liberalizzazione dei farmaci è partita, come previsto dalla legge finanziaria del 2007, e tra le conseguenze anche la concorrenza spietata tra farmacie e parafarmacie a seguito della disposizione che permette ai singoli esercenti di stabilire il prezzo del farmaco senza ricetta.

Sulle confezioni non sarà più obbligatoria l’indicazione del prezzo massimo stabilito dalle aziende farmaceutiche. Per i consumatori il cambiamento può essere favorevole tanto quanto sfavorevole: ci sarà la corsa incondizionata al prezzo più alto possibile o si verificherà un abbassamento del prezzo medio per effetto della concorrenza?

Vedremo. In ogni caso il prezzo non può essere arbitrario ma va chiaramente esposto al pubblico. In caso di dubbi, il consumatore ha il diritto di chiedere la consultazione dei listini che per legge ogni farmacia dovrà compilare.

Via | Altroconsumo

  • shares
  • Mail