Cosa significa se la colecisti è dismorfica, le cause e i rimedi

La colecisti è un sacco che concentra al suo interno la bile: si trova nel lobo epatico destro ed è collegata al fegato con tessuto connettivo. Cosa vuol dire se la nostra colecisti è dismorfica?

colecisti dismorfica

Avere la colecisti dismorfica cosa vuol dire? Cominciamo dal principio, spiegando che la colecisti è quella parte del corpo umano, presente sulla superficie viscerale del lobo epatico destro, che contiene e accumula al suo interno la bile. E' direttamente collegata al fegato e svolge un ruolo molto importante per il funzionamento di questo organo interno.

Quando si parla di colecisti dismorfica si indica quella particolare condizione per la quale l'aspetto e la forma con la quale si presenta questa sacca, che dovrebbe avere la forma di una pera allungata, non è uguale a quella che normalmente ci si aspetta. Non si tratta di una patologia, ma di una condizione che indica una forma della colecisti diversa da quella che presentano le altre persone. Non vuol assolutamente dire che funzioni male, anzi, la sua funzionalità potrebbe non essere assolutamente compromessa da questo fattore.

Quali sono le cause della colecisti dismorfica? La condizione potrebbe essere congenita ed ereditaria. Solitamente questa condizione non porta con sè conseguenze particolari per il corretto funzionamento dell'organo, anche se a volte in merito i pareri sono piuttosto discordanti, anche perché spesso si associano disturbi alla digestione a questa forma diversa della colecisti (alcuni medici danno la colpa a questa condizione, altri no).

Il medico potrebbe intervenire se dall'ecografia risultano anche altre particolarità che richiedono l'uso di terapie e di farmaci: chiedete consiglio a lui e rivolgetevi con serenità per qualsiasi dubbio o richiesta!

Via | Fegato

Foto | da Flickr di euthman

  • shares
  • +1
  • Mail