Emicrania e obesità, il legame esiste

Non importa quanto frequenti siano gli attacchi, sembra proprio che l'obesità riesca a scatenare il mal di testa, ma non si sa ancora se dimagrire possa aiutare a eliminare il dolore

obesità emicrania

Gli effetti collaterali dell'obesità sono molti dai problemi di cui sono vittime le articolazioni a quelli che colpiscono il sistema cardiovascolare. In passato alcuni studi hanno anche evidenziato un legame tra un eccessivo peso corporeo e l'emicrania, ma fino ad oggi non era chiaro se questa associazione valesse anche per quegli individui obesi che soffrono meno spesso di attacchi di mal di testa. Ora una ricerca pubblicata su Neurology, la rivista scientifica dell'American Academy of Neurology, chiarisce questo aspetto, svelando che anche le persone che soffrono occasionalmente di emicrania sono più inclini ad essere obese.

Gli autori, guidati da B. Lee Peterlin, ricercatore della School of Medicine della Johns Hopkins University di Baltimora (Stati Uniti), hanno analizzato i dati raccolti facendo compilare dei questionari a 3.862 individui di età media pari a 47 anni. I partecipanti obesi erano ben 1.044, mentre in 188 soffrivano di forme di emicrania occasionale, ossia caratterizzate da un numero di attacchi non superiori a 14 al mese.

La rielaborazione statistica dei dati raccolti ha svelato che rispetto ai normopeso le persone obese hanno una probabilità superiore dell'81% di soffrire di emicrania, qualunque sia la frequenza degli attacchi. Il legame è più stretto negli individui al di sotto dei 50 anni, ossia nella fascia d'età in cui l'emicrania colpisce di più.

Dato che l'obesità è un fattore di rischio che potenzialmente può essere modificato e dato che alcuni medicinali contro l'emicrania possono portare ad un aumento o ad una perdita di peso questa informazione è importante per le persone che soffrono di emicrania e per i loro medicinali

ha sottolineato Peterlin.

Questi risultati suggeriscono che i medici dovrebbero promuovere scelte di vita salutari per quanto riguarda alimentazione ed esercizio nella persone con emicrania episodica.

Tuttavia, aggiunge il ricercatore,

sono necessarie più ricerche per valutare se programmi per la perdita di peso possano essere utili alle persone in sovrappeso e obese con emicrania episodica.

Via | EurekAlert!
Foto | da Flickr di quinn.anya

  • shares
  • +1
  • Mail