Metodo Stamina bocciato dal comitato scientifico, Vannoni: "Già fatto ricorso al Tar"

Il presidente di Stamina non ha ancora ricevuto nessuna comunicazione ufficiale, ma si dichiara tranquillo

sperimentazione metodo stamina

Le conferme ufficiali non sono ancora arrivate, ma la voce secondo cui il Comitato scientifico incaricato di valutare i protocolli consegnati all'Istituto Superiore di Sanità da Davide Vannoni, presidente di Stamina Foundation, avrebbe bocciato il metodo Stamina si fa sempre più insistente. Se quanto riportato dalle agenzie e da altri organi di stampa dovesse risultare vero, il parere, comunque non vincolante, dovrà ora essere vagliato dal Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin.

Vannoni non ha ancora ricevuto comunicazione riguardo il contenuto del parere consegnato dal Comitato al Ministro, ma ha fatto presente che, quali che siano le motivazioni di questa presunta bocciatura, è già stato presentato un ricorso al Tar contro la composizione del comitato stesso che, ha sottolineato Vannoni,

si era già espresso contro Stamina.

I commenti

Sulla base dei fatti che conoscevamo e che si sono resi disponibili finora questa decisione era attesa

ha commentato la neo senatrice a vita Elena Cattaneo, esperta di staminali che già in passato ha espresso più volte il suo parere negativo nei confronti del metodo.

Di parere simile è Michele De Luca, un altro degli esperti di staminali che si è espresso contro la metodica proposta da Vannoni:

Tutta la comunità scientifica mondiale si era espressa sulla consistenza del metodo, quindi ritengo che la commissione tecnica abbia semplicemente verificato quanto espresso dal mondo scientifico a livello internazionale.

Filomena Gallo, segretario dell'Associazione Luca Coscioni, è ancora più drastica nei suoi commenti:

Non c'è metodo scientifico, non c'è rispetto delle regole dietro il metodo di Davide Vannoni. Il ministro Lorenzin non può non prendere in considerazione la relazione degli esperti: dunque deve bloccare l'inizio della sperimentazione.

Da parte sua Vannoni mantiene un atteggiamento sereno:

Sono tranquillo

ha dichiarato all'Adnkronos salute.

Abbiamo quaranta pazienti in cura agli Ospedali Civili di Brescia che stanno meglio e questo vale più di qualsiasi documento ufficiale.

Via | Adnkronos

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail