Come migliorare il proprio allenamento

fitnessSe tra i buoni propositi per il nuovo anno c’è, per di più nelle primissime posizioni, la ferma determinazione di dare avvio al vostro nuovo programma di allenamento, quel che vi serve è un piano. Se ci avete già pensato, o che stiate ancora tentennando, ecco qualche consiglio che potrebbe rifinire i vostri progetti dando loro più verve oppure convincervi che forse basta davvero poco per migliorare il vostro allenamento attuale.


  • Cominciate dallo stretching: stirate per bene i muscoli dopo un breve riscaldamento prima dell’allenamento vero e proprio e poi dopo, alla fine della sessione sportiva.
  • Ottimizzate i tempi portando l’acqua con voi e bevendo spesso durante l’allenamento, oltre che prima e dopo. Fate anche in modo da essere pronti in breve tempo quando dovete andare in palestra o uscire ad allenarvi fuori, perché se ciò richiede noiose preparazioni farete presto a mollare quando sarete stanchi, a sera.


  • Curate sempre ogni movimento assicurandovi di eseguirlo nel modo giusto, scegliendo i pesi secondo le vostre potenzialità, né troppo pesanti né troppo leggeri. Lo stesso vale per le macchine fitness: allenarsi senza sforzarsi un po’ è meno efficace; allenarsi oltre le proprie forze vi farà passare la voglia in breve tempo.
  • E dopo l’allenamento? Reintegrate liquidi persi, vitamine e minerali con un’alimentazione varia e ricca di alimenti sani. Non saltate mai il pranzo o la cena, ma anzi concedetevi uno snack energetico se l’orario del pasto è ancora lontano. Una manciata di mandorle è l’ideale.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail