Proprietà e usi dell'olio di origano

olio origanoConosciuto da secoli, già i greci se ne servivano: parliamo dell’olio essenziale di origano che ha tante e tali proprietà da renderlo imprescindibile per chiunque voglia affidarsi ai rimedi naturali. Quest’olio però non si ricava dall’origano che usiamo comunemente in cucina come condimento per le pietanze ma da una varietà silvestre.

È un buon antivirale, antibatterico e fungicida. Si può adoperare per disinfettare la bocca contribuendo ad una migliore igiene orale e nel trattamento di infiammazioni buccali. È utile anche per problemi alle vie respiratorie e mal di gola. Se ne possono aggiungere poche gocce ad un infuso o ad un succo di frutta per alleviare rapidamente i sintomi del raffreddore.

Risulta utile anche nel trattamento di infezioni a carico delle vie urinarie e dei genitali. Può ridurre le infiammazioni e il bruciore di stomaco o i problemi digestivi. Ne bastano poche gocce in un bicchiere di latte per combattere l’indigestione. Essendo anche ricco di antiossidanti previene i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

A livello topico si può usare per alleviare problemi di prurito e brufoli. Per le genvive infiammate basta diluirne un po’ in acqua per fare degli sciacqui. In ogni caso è sempre utile chiedere il parere del medico prima di un trattamento specifico che potrebbe richiedere un intervento diverso o sconsigliarne l’uso.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail