Chi ha potere si vede più alto

Chiacchierando con persone che ricoprono posizioni di potere, vi è mai capitato di essere guardati dall'alto in basso? In realtà non è solo un modo di dire o una mera questione di altezza, e soprattutto non dipende solo da come noi vediamo l'altro, ma secondo un recente studio le persone, quando occupano una posizione di potere, si percepiscono più alte.

Nell'esperimento, la misura dell'altezza dei partecipanti è stata posta in relazione ad un palo alto 20 centimetri in più della loro vera altezza; ad un terzo delle persone è stato chiesto di ricordare una situazione in cui avevano potere su qualcun altro, un altro terzo ha ricordato un momento in cui qualcun altro aveva potere su di loro, e un gruppo di controllo ha ricordato quello che era successo loro il giorno prima. Gli uomini e le donne che ricordavano situazioni di potere tendevano a giudicare il palo più basso della loro altezza al contrario del gruppo che ricordava una situazione di scarso potere.

"Avere il potere non solo influenza come gli altri vedono gli individui, ma influenza anche come gli individui si considerano fisicamente", dice l'autore dello studio Michelle Duguid, Ph.D. Personalmente mi è successo di avere una percezione alterata dell'altezza del mio interlocutore, ma quel particolare disagio è svanito subito, non appena il mio interlocutore è divenuto una persona, non solo qualcuno che ricopre quel particolare ruolo di potere.

Via | Psychological Science

Via | Flickr

  • shares
  • Mail