Correre una maratona: emozioni e pensieri di un maratoneta (video)

Correre è l'attività più facile da seguire quando si ha un lavoro a tempo pieno e una famiglia. Personalmente non riesco ad andare in palestra ma nei ritagli di tempo un po' di jogging lo faccio soprattutto nei fine settimana. Certo non è un'attività fisica regolare ma meglio di nulla. Una maratona mi è capitata di farla per divertimento ma non mi sono mai impegnata regolarmente.

Ho però un amica che ha la passione per la maratona e impiega circa quattro ore per terminarla (rispetto a me è un portento!). Se si riesce a stare entro le tre ore (se corri a livello amatoriale, naturalmente) è un risultato ottimale. Ma non ho la costanza di fare tutti quei chilometri (42,195 km) e non riesco ad avere un ritmo costante quando corro.

Mi racconta che è emozionante tagliare il traguardo dopo tanta fatica e che è uno scorrere di emozioni durante il percorso, e quando si attraversa quella fatidica linea del traguardo è come se si vincessero le Olimpiadi. Porsi questo tipo di traguardo é stimolante, portare a termine una maratona è di soddisfazione anche se non è facile. Se avete intenzione di iniziare ad allenarvi su qnm trovate i consigli per farlo nel migliore dei modi.

Ho scovato un video che in maniera divertente ripercorre le fasi che qualsiasi maratoneta avrà provato nel percorso. Date un'occhiata e ditemi se sono gli stessi pensieri e le stesse emozioni che vi hanno attraversato.

Via | TheStir

  • shares
  • Mail