Fare yoga ci rende più affidabili sul lavoro

yogIn India c’è una scuola di ingegneria per sole donne, il GSSS Institute of Engineering and Technology for Women, che per preparare le sue allieve al mondo del lavoro assai competitivo consiglia loro di seguire un corso di yoga. La convinzione dietro a questa strategia di formazione che completa quella propriamente tecnica si basa sull’idea secondo cui lo yoga è in grado di renderci impiegati più affidabili, capaci di dominare lo stress e gestire situazioni difficili attraverso la pratica della meditazione.

Bastano venti minuti al giorno di yoga per abbassare lo stress del 10% e più e migliorare la qualità del sonno che rende molto più produttivi sul lavoro, suggerisce uno studio scientifico che avvalora la tesi indiana. Lo yoga, quindi, può fare la differenza non solo sulla qualità della vita in generale ma anche sulla possibilità di ottenere un lavoro migliore dimostrando capacità di gestione di situazioni critiche che rendono più appetibili le competenze tecniche che si condividono con decine di altri potenziali impiegati.

Anche in America moltissime aziende sfruttano le tecniche yoga per migliorare il rendimento dei propri dipendenti e tra esse figurano grosse multinazionali e banche ma anche dimensioni più piccole che considerano un investimento importante quello sulla salute e sul benessere dei propri impiegati, con ricadute sulla loro produttività. Vi piacerebbe se il corso di yoga ve lo pagasse il boss, convinto che sareste più bravi in ufficio?

Via | TheGrindStone

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail