La belladonna rimedio omeopatico

Pianta velenosa e altamente pericolosa per la salute umana, la Atropa belladonna, pianta della famiglia delle solanacee, diluita secondo il metodo omeopatico, diventa un rimedio molto utilizzato.

Si chiama belladonna perché nel Rinascimento le donne la usavano per dar colorito al viso e lucentezza agli occhi ma l'omeopata di oggi la utilizza come rimedio delle patologie che si manifestano con violenza, di tutto quei malanni che iniziano improvvisamente e si aggrava con la luce, i rumori, l'aria fredda e migliora col riposo, il caldo.

E' il rimedio della febbre improvvisa, della gola rossa, della cefalea, dell'indigestione, della crisi allergica. Per saperne di più sulla belladonna e sull'omeopatia in generale, vi consiglio il focus pubblicato su dica33.it.

  • shares
  • Mail