Un cervello giovane si alimenta a tavola

dieta anziani

Per rallentare l'invecchiamento cerebrale e migliorare la memoria e le altre abilità cognitive occorre prediligere una dieta a base di vitamine ed acidi grassi Omega-3.

La conferma arriva da un recente studio pubblicato sulla rivista di divulgazione scientifica Neurology.

I ricercatori hanno scoperto un minore declino del cervello e migliori prestazioni mentali negli anziani con livelli più alti di vitamine e Omega-3 nel sangue.

Al contrario, i grassi trans, tipici dei cibi spazzatura, sono associati ai sintomi dell'Alzheimer e ad una minore funzionalità cognitiva.

In particolare, una dieta sana dovrebbe includere cibi ricchi di vitamina B, C, D ed E, ed acidi grassi Omega-3, presenti soprattutto nel pesce. Da evitare, invece, i grassi trans comuni negli alimenti trasformati, come torte, biscotti e cibi fritti.

Via | BBC
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail