Grindelia contro la tosse: benefici e modalità di assunzione

Sapevate che, contro la tosse, la Grindelia è un vero e proprio toccasana? Ecco quali sono le proprietà benefiche di questa portentosa pianta, una pianta peraltro già nota dagli Indiani d'America per i benefici che regala alla salute.

Grindelia tosse

Un rimedio contro la tosse è rappresentato senza dubbio dalla Grindelia, una pianta della famiglia delle Asteraceae che ha origine nelle zone della California e del Messico. Questa pianta è da sempre famosa per le sue tantissime proprietà benefiche, prime fra tutti, come avrete capito, quelle espettoranti, che la rendono un ottimo rimedio per la cura della tosse. La sua azione permette infatti di rendere più fluido il muco, con un conseguente ed efficace effetto espettorante.

Ma non solo. La Grindelia rappresenta infatti anche un ottimo balsamo per le vie aeree, e si sarebbe rivelata davvero efficace anche per il trattamento della bronchite, del raffreddore, del catarro, degli spasmi della muscolatura bronchiale e per il trattamento della pertosse.

Di questa straordinaria pianta vengono generalmente impiegate le sommità fiorite, e secondo quanto riportato, pare che anche l’Osservatorio AIIPA (Associazione Italiana Industrie prodotti Alimentari – Area Integratori Alimentari) avrebbe confermato che vi sarebbero non poche evidenze scientifiche che confermerebbero le proprietà benefiche della pianta. Insomma, ancora una volta la natura ci ha regalato un rimedio portentoso per la cura della nostra salute.

L’utilizzo di questa pianta è naturalmente sconsigliato per chi manifesta ipersensibilità accertata verso uno o più componenti. Consultate sempre il medico prima di assumere un prodotto curante, anche se assolutamete naturale come la Grindelia.

 

Foto | da Pinterest di Faaxaal Forum

via | Florablog

  • shares
  • +1
  • Mail