Le proprietà della bardana, i benefici per la salute e come assumerla

Bardana: quali sono le sue proprietà per la nostra salute e come bisogna assumerla?

Bardana

Ancora una volta la natura ci viene incontro, regalandoci una pianta dalle mille proprietà benefiche. Stiamo parlando della bardana, una pianta ricca di inulina, pollini, polieni, steroli e moltissime altre sostanze utili per la nostra salute. In particolare, la bardana è nota per le sue proprietà depurative, antisettiche, per le proprietà ipoglicemizzanti, coleretiche e per quelle antireumatiche, che la rendono un ottimo rimedio che chi soffre appunto di reumatismi.

Di questa pianta, apprezzata sin dai tempi più remoti, si impiegano le foglie e le radici, utilizzate sia per la creazione di infusi che di decotti, per tinture madri, impacchi, creme e lozioni.

Fra le proprietà della bardana vi è in particolar modo quella di curare i problemi della pelle. Per questa ragione è utile in caso di pelle grassa, in caso di brufoli e punti neri e anche in caso di eczemi. Ma non è tutto. La pianta viene infatti utilizzata anche in caso di iperglicemia e di diabete tipo II. Essa è inoltre considerata un ottimo rimedio drenante, grazie al quale è possibile liberare il corpo dalle tossine.

Si narra inoltre che le sue radici abbiano la capacità di far crescere più velocemente i capelli. Basterà creare un decotto di radice e frizionarlo 5 volte a settimana sul cuoio capelluto per ottenere risultati sorprendenti. Un decotto di bardana rappresenta inoltre anche un’ottima lozione rinforzante per la vostra chioma che, soprattutto in estate, necessita di particolari cure e attenzioni.

Detto questo, in linea generale la bardana non presenta particolari controindicazioni, ma il suo utilizzo ad alte dosi deve essere preso in considerazione solo dopo aver chiesto il parere del medico per chi soffre di diabete e per chi presenta ipersensibilità verso i componenti presenti nella pianta.

via | Inerboristeria
Foto | da Pinterest di Barbara Paradis

  • shares
  • +1
  • Mail