Cos'è un linfonodo e quali funzioni svolge nell'organismo?

Cosa è un linfonodo e qual è la sua funzione? Facciamo un po’ di chiarezza sull’argomento.

linfonodo

I linfonodi (detti anche linfoghiandole) sono sostanzialmente degli aggregati di tessuto linfatico che si trovano distribuiti in diverse parti del corpo. La loro forma è generalmente quella di un piccolo fagiolo, e la dimensione è piuttosto variabile, e va da pochi millimetri fino alla grandezza di un centimetro. In condizioni fisiologiche, non è possibile percepire un linfonodo (neanche quelli superficiali) né al tatto né alla vista, ma se questi si ingrossano, è possibile toccarli e distinguerli abbastanza chiaramente.

Ma per quale ragione i linfonodi si ingrossano? Se vi è capitato di percepire un rigonfiamento inspiegabile (al collo ad esempio), di certo il primo pensiero sarà stato che potesse trattarsi di una patologia grave.

In realtà, anche se è possibile che un linfonodo ingrossato possa essere collegato a neoplasie, è più frequente il caso in cui esso debba essere associato ad esempio alla presenza di un'infezione. Nel caso in cui il rigonfiamento sia dovuto a metastasi, esso sarebbe abbastanza evidente, non provocherebbe dolore (neanche alla palpazione) ed apparirebbe molto duro. Se il linfonodo associato a metastasi provoca dolore, può voler dire che la formazione è situata in prossimità di un ramo nervoso.

Detto questo, quale sarà quindi la funzione dei linfonodi? La loro funzione è importantissima, ovvero quella di catturare e distruggere delle eventuali sostanze estranee, germi, oppure anche le già citate cellule neoplastiche. Insomma, si tratta di organi la cui funzione è quella di difendere il nostro corpo.

via | Wikipedia, MyPersonalTrainer
Foto | da Pinterest di Michelle Beavers (Martinez)

  • shares
  • +1
  • Mail