Olio di neem per la cura della pelle: usi e benefici

L'olio di Neem può essere un valido aiuto naturale per poter curare diversi disturbi alla pelle: scopriamone gli usi e i benefici per poter usare questo rimedio assolutamente naturale e in chi è indicato.

Olio di neem

L'olio di Neem è un olio vegetale molto utile per la cura della nostra pelle e per prevenire diversi disturbi. Questa pianta erbacea ci regala un olio, estratto dai frutti e dai semi, dalle proprietà davvero eccezionale. La più nota? L'olio di Neem è un ottimo rimedio anti zanzare naturale.

L'olio di Neem ha un colore rosso e un odore decisamente poco gradevole. L'essenza è ricca di acido oleico monoinsaturo e stearico, che donano all'olio proprietà eudermiche: ci aiuta, ad esempio, ad ostacolare l'evaporazione dell'acqua cutanea, svolgendo azioni idratanti ed emollienti, ideali per le pelli secche, oltre che per i capelli secchi. Viene anche usato in caso di psoriasi ed eczemi.

Grazie alle sue azioni l'olio di Neem viene usato per le malattie cutanee, per gli stati infiammatori, per la febbre, per i disturbi reumatici, per i vermi intestinali, per l'acne, la lebbra, la malaria, la tubercolosi, l'oftalmia.

Noto anche il suo uso come insettorepellente, antiparassitario (molto usato in veterinaria per gli animali da compagnia, ma efficace anche con gli esseri umani) ed insetticida. Da non dimenticare l'azione naturale per i pidocchi, le micosi di piedi e unghie.

In commercio si trova in vendita sotto forma di diverse formulazioni e prodotti che vanno usati localmente, nella zona da trattare.

Via | Mypersonaltrainer

Foto | da Flickr di tgerus

  • shares
  • Mail