Cosa fare contro l'influenza gastrointestinale

gasteoenteriteIl clima mite che sta caratterizzando questa prima parte dell'inverno non ha fatto molte "vittime" con la solita influenza stagionale. Però, un'altro tipo di influenza sta imperversando per tutta la penisola ed è quella gastrointestinale.

Basta fare la conta di amici e parenti che nell'ultimo mese sono stati affetti da fortissimi crampi addominali, vomito e dissenteria. La colpa in questi casi è di due tipologie di virus, l'enterovirus e l'adenovirus, che attaccano sfruttando gli sbalzi termici di questo periodo.

L'influenza gastrointestinale dura circa 3 giorni e gli antibiotici non sono efficaci, anzi peggiorano la situazione. A parte reintegrare i liquidi persi con acqua e bevande saline, occorre puntare su fermenti lattici probiotici, per ripristinare la flora batterica. Data l'aggressività dei virus, occorrono fermenti della specie Lactobacillus e Bifidobacterium species.

Via | Tantasalute
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail